2° Grand Prix dei Giovani Autoriparatori

Il Programma GM-EDU in collaborazione con la rivista de Il Giornale del Meccanico - magazine da più di 28 anni la voce degli autoriparatori - ha organizzato il 2° Grand Prix dei Giovani Autoriparatori, nell’ambito della legge sulla Buona Scuola, proprio per avvicinare gli operatori del mondo del lavoro a quello della scuola. Si è trattato del secondo evento dell’aftermarket dopo quello dell’Autopromotec dello scorso maggio che ha visto la partecipazione di 28 studenti provenienti da 14 scuole (aderenti al Programma GM-EDU) che si sono confrontati affrontando due prove: una teorica con una ventina di domande contenenti temi trattati durante i corsi e una pratica sulla messa in fase di tre motorizzazione fornite da tre soci della FIR - Federazione Italiana Rettificatori (partner da marzo del Programma). Un evento con il coinvolgimento di ben cinque giudici che hanno “controllato” e “giudicato” i ragazzi in “tuta da officina” che si sono dimostrati tutti molto preparati e disinvolti nell’affrontare le due prove. A guadagnare la terza posizione è stato Daniel Cavani studente dell’IIS Alfredo Ferrari di Maranello, seguito da Paolo Ferrari studente dello stesso Istituto che ha ottenuto un riconoscimento per la categoria miglior test.

Gli studenti hanno commentato così la loro esperienza: “Abbiamo deciso di studiare meccanica, nell’IIS “Alfredo Ferrari” di Maranello, perché siamo sempre stati attratti dai motori, per noi è una passione innata. Il bello di questo lavoro è che non è mai uguale, perché ogni giorno si scopre qualcosa di nuovo e con la presenza di numerose aziende che ci supportano abbiamo dei laboratori all’avanguardia per studiare le nuove tecnologie delle auto . E’ sempre un’evoluzione perché i veicoli vengono costruiti con componenti elettroniche sofisticate e occorre mettere in campo tutte le proprie conoscenze per la risoluzione dei guasti.”

 2° Grand Prix dei Giovani Autoriparatori 2

Pubblicata il 07 dicembre 2017

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Approfondisci