È ormai da tempo che il nostro istituto offre ai propri studenti la possibilità di frequentare dei corsi propedeutici al conseguimento della certificazione Trinity GESE.

Quest’anno ben TRENTOTTO dei nostri studenti hanno ottenuto la certificazione, superando un esame in cui le capacità di parlato e di ascolto, le più difficili da sviluppare quando si studia una lingua lontano dal paese in cui viene parlata, sono state messe a dura prova. Trentotto dei nostri studenti hanno raggiunto un obiettivo ambizioso e sono stati motivo di orgoglio per la scuola, per le docenti che li hanno preparati e per le loro famiglie. Come insegnante, genitore e studioso di lingua ed apprendimento linguistico, mi sento di complimentarmi con voi, cari studenti, soprattutto per il percorso che avete deciso di intraprendere e che vi ha poi condotto a questo successo.

Complimenti quindi per i vostri sforzi, per la vostra determinazione, per la vostra umiltà e il vostro coraggio. Complimenti per tutte le volte che per seguire il corso siete stati costretti a rincasare più tardi del solito, per tutte le volte che avete mangiato un panino al volo per correre ai corsi, per tutte le volte che avete sbagliato pronuncia, termine o tutta la frase, ma avete cercato di correggervi. Complimenti per aver scelto di ampliare i vostri orizzonti migliorando una lingua che vi darà sì più opportunità di lavoro ma che, soprattutto, vi permetterà di viaggiare, conoscere nuovi posti e tante persone e cantare e capire tutte quelle belle canzoni che vengono trasmesse ogni giorno in radio o in TV. Complimenti per aver deciso di fare qualcosa in più per voi stessi non perché foste obbligati ma solo perché lo avete deciso.

Chiudo e termino con una nota di merito particolare per due nostri studenti, Larbi Emin e Simone Pietrangioli, che hanno ottenuto un grado C1, un livello superiore a quello richiesto dal Ministero alla fine della scuola secondaria di II grado e che colloca l’apprendente in una fascia avanzata e non intermedia. A voi due, una stretta di mano ed una pacca sulle spalle in più!!!

Buona Estate a tutti!

Enjoy your summer and good luck with your future endeavours!

 

Il coordinatore del progetto Trinity,
prof. Carlo Macchia

Pubblicata il 16 giugno 2017